Homepage » Cultura editoriale » Scrittrici e intellettuali del Novecento. Alba de Céspedes

a cura di Marina Zancan
Milano: Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, 2001
144 p. € 30,99
ISBN 88-85938-14-0

Catalogo di mostra
Roma, Palazzo delle Esposizioni
3 – 22 ottobre 2001

Vai alla pagina della mostra e del convegno

Vai al QB on line dedicato ad Alba de Céspedes

La collana Scrittrici e intellettuali del Novecento offre al pubblico europeo i risultati delle ricerche e del lavoro svolto negli archivi personali di scrittrici contemporanee attraverso monografie e cataloghi di mostre: percorsi nella biografia, nella scrittura, nell’iconografia che ricostruiscono criticamente l’esperienza storica e creativa delle autrici e ne mantengono quell’eredità che esse stesse affidarono alle loro carte e consapevolmente tramandarono alle generazioni future.

Alba de Céspedes (Roma 1911 ­ Parigi 1997), la scrittrice che generazioni di lettrici e di lettori hanno amato attraverso le pagine dei suoi grandi romanzi da Nessuno torna indietro che nel ’38 la porta al successo internazionale, a Dalla parte di lei, 1949, a Quaderno proibito, 1952, fino al romanzo parigino Sans autre lieu que la nuit, 1973; l’intellettuale impegnata, nelle pagine di “Mercurio” (1944-48), nella ricostruzione dell’Italia liberata e poi sempre presente al suo pubblico attraverso le collaborazioni giornalistiche, radiofoniche, televisive, è stata ed è una protagonista del Novecento letterario europeo.

Le carte del suo archivio, conservate e da lei stessa ordinate perché continuassero a dire le ragioni profonde del suo lungo lavoro, delineano il profilo intellettuale di una donna che, in un appassionato e raffinato esercizio della scrittura, ha narrato ­ e insieme interrogato ­ la storia: in un intreccio di esperienza, memoria e coscienza le sue opere raccontano l’Italia fascista, la Resistenza, le speranze e il disinganno del dopoguerra; la solitudine e la vitalità di Parigi, metropoli della modernità; la dolcezza della terra d’origine, Cuba, luogo della propria memoria famigliare e metafora di quell’ineludibile desiderio di libertà che ha guidato le scelte della sua vita e l’impegno della sua ricerca letteraria.

Sommario

Marina Zancan Introduzione

Roma. Città dell’impegno

Parigi. Città del mondo

Cuba. Terra d’origine

Laura Di Nicola Per una biografia di Alba de Céspedes

Marina Messina Gli archivi letterari

Linda Giuva Le carte di una vita

Alessandra Miola Il fondo personale. Archivio e Biblioteca

Federica Negri Le carte editoriali

Laura Di Nicola Le opere

Stefania Ghirardello La critica

Gli atti del convegno sono ora pubblicati negli Approfondimenti

  • Stampa
  • A A
  • La nostra fan page