Homepage » Cultura editoriale » Gianna Manzini

La Casa delle Letterature dedica un nuovo appuntamento alle scritture femminili del Novecento. Gianna Manzini (Pistoia 1896 – Roma 1974), toscana di origine e di formazione ma dalla metà degli anni Trenta romana di adozione, esordisce nella Firenze “solariana” con il romanzo Tempo innamorato (1928); è autrice di racconti e prose narrative ( Incontro col falco, 1929, Ho visto il tuo cuore, 1950, Il valzer del diavolo, 1953, Cara prigione, 1958, Il cielo addosso, 1963, Sulla soglia, 1973), di romanzi ( Lettera all’editore, 1953, La sparviera, 1956, Un’altra cosa, 1961, Allegro con disperazione, 1965, Ritratto in piedi, 1971), di “bestiari” ( Animali sacri e profani, 1953, L’arca di Noè, 1960) e “ritratti” ( Foglietti, 1954, Ritratti e pretesti, 1960, Album di ritratti, 1964).

Intellettualmente raffinata, autrice di frammenti lirici e sperimentatrice di forme aperte del testo, Gianna Manzini attraversa il Novecento in un percorso originale e innovativo, modulando un linguaggio perfetto di ascendenza rondista su strutture polifoniche e metanarrative, ponendosi al di là delle tendenze letterarie e spesso travalicandole con tecniche nuove e personalissime. La sua opera, fin da subito apprezzata dalla critica ma spesso riservata a un pubblico ristretto, viene oggi illuminata dallo straordinario apporto del suo archivio personale, che apre nuove prospettive di ricerca sul suo laboratorio creativo e sui testi inediti.

Enti promotori

  • Università degli studi di Roma “La Sapienza” – Dipartimento di studi Filologici Linguistici e Letterari – Archivio del Novecento
  • Comune di Roma Assessorato alle Politiche Culturali
  • Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori

MOSTRA
Roma, Casa delle Letterature
7 – 30 aprile 2005

Responsabile scientifico della mostra
Francesca Bernardini Napoletano

Progettazione e realizzazione
Francesca Bernardini Napoletano, Luisa Finocchi, Maria Ida Gaeta, Marina Zancan

Hanno collaborato
Cecilia Bello, Sabina Ciminari, Anna Cucchiella, Stefania Ghirardello, Aldo Mastropasqua, Federica Paoli, Alessandro Taddei, Giamila Yehya

CONVEGNO
Roma, Casa delle Letterature
7 – 8 aprile 2005

Responsabile scientifico del convegno
Marina Zancan

  • INAUGURAZIONE DEL CONVEGNO E DELLA MOSTRA

Giovedì 7 aprile, ore 9.30

Intervengono

Gianni Borgna Assessore alle Politiche Culturali del Comune di Roma

Maria Ida Gaeta Responsabile della Casa delle Letterature

  • PER RILEGGERE GIANNA MANZINI

presiede
Marina Zancan

Le carte, la loro storia
coordina
Luisa Finocchi Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori

intervengono
Giuliana Zagra Biblioteca Nazionale Centrale “V. Emanuele II”, Fondo Enrico Falqui

Aldo Mastropasqua Università “La Sapienza”, Archivio del Novecento

testimonianza di
Cristina Mondadori

interventi
Isotta Piazza Il rapporto con Mondadori
Sabina Ciminari “Une gloire certaine mais lente à venir”

relazioni
Clelia Martignoni Racconti e romanzi “familiari”


ore 15.00

  • LA RICERCA LETTERARIA: TIPOLOGIE E FORMA DELLA SCRITTURA

presiede
Guglielmo Gorni

relazioni
Francesca Bernardini La sperimentazione narrativa negli anni Venti e Trenta
Margherita Ghilardi _Le forme del romanzo

interventi
Giamila Yehya “Una lunga lettera indirizzata a nessuno”. Diario inedito
Cecilia Bello Ritratti tra narrativa e critica
Valeria Della Valle Note per un ritratto linguistico
Francesca Sancitale Lettura di una scrittrice

Venerdì 8 aprile, ore 9.30

  • LA RICERCA LETTERARIA: FIGURE DELL’IMMAGINARIO E FIGURE DELL’ESPERIENZA

presiede
Alberto Cadioli

relazioni
Lia Fava Gazzetta La lezione della Woolf

presiede
Guglielmo Gorni

Interventi
Ada Gigli Marchetti Il linguaggio lieve della moda
Stefania Ghirardello “Ma cìè sempre stato un tema di fronte al quale mi sono impuntata. Il tema degli animali”
Marinella Galateria Paesaggi “magnetici” come certe parole
Aldo Mastropasqua Carteggi con i critici
Myriam Trevisan Lettere d’autore

Il catalogo della mostra è pubblicato dalla Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori nella collana Scrittrici e intellettuali del Novecento

  • Stampa
  • A A
  • La nostra fan page