Homepage » Cultura editoriale » È un meridionale però ha voglia di lavorare

È UN MERIDIONALE PERÒ HA VOGLIA DI LAVORARE
Tatiana Agliani, Giorgio Bigatti, Uliano Lucas
Milano: FrancoAngeli, 2011
138 pp., € 18,00
ISBN 978-88-568-3741-4

Molte delle storie che vediamo e sentiamo nelle nostre strade hanno il sapore del déjà-vu. Si apparentano alle fatiche e alle sofferenze dei nostri connazionali che mezzo secolo fa vedevano in Milano la città del miracolo economico, il miraggio del benessere o almeno dell’uscita dalla miseria. La loro vita, a volte drammatica, sempre difficile, è stata fissata, tra gli altri, dai cronisti dei quotidiani, che allora sapevano fare indagine sociale. Con le immagini scattate dai reporter de «l’Unità» in quei decenni, Uliano Lucas e Tatiana Agliani hanno costruito un racconto fotografico a volte duro e crudele, sempre coinvolgente, che ci restituisce la disperazione e la speranza di quegli anni, i patimenti e l’eroica pazienza di quanti, e furono decine di migliaia, abbandonarono le campagne, al Sud come al Nord, inseguendo il sogno di una vita migliore. Nel saggio introduttivo, Giorgio Bigatti ci narra come, sullo sfondo di un secolo di immigrazione a Milano, quella gente, con la sua feroce volontà di uscire dalla miseria, sia stata uno dei motori dello sviluppo della «capitale del miracolo» in anni tumultuosi.

Il volume fa parte del progetto I documenti raccontano, promosso da Regione Lombardia in collaborazione con Fondazione Cariplo.

TATIANA AGLIANI laureata in Lingue e letterature orientali all’Università Ca’ Foscari di Venezia, dove consegue nel 2005 un dottorato di ricerca in Civiltà dell’India e dell’Asia orientale, nel 1999 inizia una collaborazione con Uliano Lucas che la porta a occuparsi di fotografia e fotogiornalismo. Fra i suoi scritti ricordiamo La famiglia italiana nei rotocalchi, in L’Italia del Novecento. Gli album di famiglia (2006), ’68: un anno di confine (2008) e, con Uliano Lucas, il saggio introduttivo agli Annali Einaudi L’immagine fotografica 1945-2000 (2004).
GIORGIO BIGATTI vicedirettore della Fondazione Isec, insegna Storia economica all’Università Bocconi di Milano. È autore di numerose pubblicazioni sulla storia del territorio e dell’industria in Lombardia. Con Carlo Vinti ha curato il recentissimo Comunicare l’impresa. Cultura e strategie dell’immagine nell’industria italiana (1945-1970), 2010.
ULIANO LUCAS nato a Milano nel 1942, ha da sempre affiancato alla sua attività di fotoreporter quella di critico, impegnato nella riflessione sul linguaggio fotografico e nella valorizzazione della sua storia. Ha curato monografie di fotografi e storie della fotografia italiana, fra cui L’immagine fotografica 1945-2000 (2004) e Il fotogiornalismo in Italia. Linee di tendenza e percorsi 1945-2005 (2006). Fra i suoi libri ricordiamo: Cinque anni a Milano (1973), Uliano Lucas: Reporter (1983), Fotografie perdute e ritrovate (1997), Altri sguardi (2001), Uliano Lucas (2010).

  • Stampa
  • A A
  • La nostra fan page