Homepage » Cultura editoriale » Peppino il rosso

PEPPINO IL ROSSO
NOBILI IDEALI E VITA GRAMA DI GIUSEPPE MAZZOLENI, AGITATORE GARIBALDINO

Francesco Cattaneo
Milano: FrancoAngeli, 2012
143 pp., € 20,00
ISBN 978-88-204-1446-7

L’Italia l’hanno fatta Cavour, Mazzini, Vittorio Emanuele II. Ma soprattutto l’ha fatta Garibaldi. Senza l’impresa dei Mille, la storia avrebbe avuto tutto un altro corso. Impresa entusiasmante e insieme prova di passione e coraggio per tutti i rivoluzionari di casa nostra. Grandi, famosi, che hanno segnato la storia della nuova nazione. E anche umili militanti, soldati della rivoluzione, che hanno portato giberne e fucili in faticose marce per l’Italia, all’inseguimento di un sogno.
Cos’era il fuoco che li ha spinti? Perché hanno sacrificato famiglia e carriere, vita comoda da borghesi o campi che reclamavano la loro presenza?
Giuseppe Mazzoleni, Peppino il rosso, agitatore sociale, organizzatore di scioperi, reclutatore di piccoli soldati per Garibaldi, fu uno di quei militanti di base, sempre sulle barricate, spesso sconfitto, ma mai domo. Questa è la sua storia.

Il volume fa parte del progetto I documenti raccontano, promosso da Regione Lombardia in collaborazione con Fondazione Cariplo.

FRANCESCO CATTANEO si è laureato con Franco Della Peruta, indimenticato maestro. Ha pubblicato saggi di storia del movimento operaio, sulla promozione archivistica e due biografie in forma di romanzo. Lavora all’Archivio storico comunale di Lodi.

  • Stampa
  • A A
  • La nostra fan page