Homepage » Cultura editoriale » Percorsi russi a Milano

PERCORSI RUSSI A MILANO
LA MEDIAZIONE EDITORIALE PER LA DIFFUSIONE DELLA LETTERATURA RUSSA NEL NOVECENTO

a cura di Sara Mazzucchelli
Milano: Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, 2013
54 pp.; € 12,00
ISBN 978-88-85938-47-2

I saggi di questo volume si inscrivono in un progetto dell’Università degli Studi di Milano, realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo, volto ad approfondire, attraverso lo studio delle fonti archivistiche e librarie, il ruolo dell’arte e della cultura russa nell’Italia del Novecento a partire dal contributo di alcune prestigiose istituzioni culturali milanesi (progetto che ha dato vita anche al sito www.arterussamilano.it).
I fondi archivistici e bibliografici conservati presso Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori hanno fornito alla ricerca materiali di grande interesse accuratamente inventariati e catalogati: epistolari, pareri di lettura, bozzetti, ritagli di stampa, libri appartenenti ai fondi Arnoldo Mondadori, il Saggiatore, Enzo Ferrieri, Ali-Erich Linder, Rosa e Ballo, solo per citare i principali, che gli autori degli interventi hanno saputo abilmente comporre e collegare. Si delinea il profilo di un’editoria milanese che negli anni venti e trenta contribuisce con intuizione e lungimiranza alla scoperta dei russi», per proseguire con iniziative di grande respiro internazionale anche se di breve durata, come quella di Rosa e Ballo nei primi anni quaranta.
La presenza di autori russi nelle prestigiose collane Mondadori «Biblioteca Romantica» e «Medusa» o in quelle di argomento teatrale di Rosa e Ballo sono il frutto di irripetibili sinergie tra alcuni dei grandi protagonisti della cultura milanese, come dimostrano i riferimenti a Enzo Ferrieri, Paolo Grassi, Franco Rognoni.
Lo studio delle carte conservate presso Fondazione Mondadori consente di tracciare con ricchezza di dettagli tutte le tappe di un complesso percorso di mediazione editoriale fatto di contatti personali, richieste di mercato e problemi di diritti d’autore, rapporti con il potere politico e volontà di indipendenza, un percorso che si ripropone per ogni prodotto editoriale, ma che per la letteratura russa acquista di frequente sfumature tutte particolari. La scelta dei testi da presentare al lettore italiano spazia dai grandi classici, i più richiesti dal mercato, agli autori contemporanei, per lo più totalmente sconosciuti non solo al grande pubblico ma anche ai lettori più aggiornati. Scelte rese ancor più complesse dalla frattura della produzione letteraria in lingua russa seguita alla rivoluzione e dal formarsi di due letterature reciprocamente ostili.

Elda Garetto

Indice del volume: Arte e cultura russa a Milano e in Lombardia nel Novecento: un progetto, di Elda Garetto; Procul este, profani!, di Fausto Malcovati; I materiali russi nell’Archivio storico Arnoldo Mondadori editore, di Sara Mazzucchelli; Il Novecento russo e Mondadori, di Andrea Tarabbia; Le fonti archivistiche presso Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, di Anna Lisa Cavazzuti; Le biblioteche storiche Rosa e Ballo e Arnoldo Mondadori editore, di Marco Magagnin

  • Stampa
  • A A
  • La nostra fan page