Homepage » Cultura editoriale » Paolo Murialdi - Una vita per i giornali

“Tra i requisiti minimi per l’esercizio del giornalismo Paolo Murialdi metteva senza esitare al primo posto il «carattere», la «spina dorsale». Fattori spirituali e psichici, aggiungeva, che, ahimè, non si possono inserire in un contratto di lavoro.”

Bernardo Valli







Paolo Murialdi. Una vita per i giornali

Mercoledì 13 novembre 2013
dalle ore 9 alle ore 18

Galleria d’Arte Moderna
Sala da Ballo di Villa Reale
via Palestro 16, Milano

Saluti

Filippo Del Corno
Assessore alla Cultura del Comune di Milano

Luca Formenton
Vicepresidente di Fondazione Mondadori

Franco Contorbia
Introduzione

Quinto Marini
Paolo, Edoardo, Maino: tre intellettuali partigiani nell’Oltrepò

Laura Di Nicola
“Anche l’Italia ha vinto”. L’esperienza di “Mercurio”

Antonio Calabrò
“Il Giorno” e la terza pagina

Ombretta Freschi
Paolo Murialdi, storico da giornalista (1973-2006)

Aldo Grasso
La RAI nella stagione dei “Professori”

Andrea Aveto
“Problemi dell’informazione” (1976-1998)

Piergaetano Marchetti
Un laboratorio per la comunicazione economica e finanziaria

Anna Lisa Cavazzuti
L’archivio di Paolo Murialdi

Intervengono durante la giornata

Rosellina Archinto
Stefano Baia Curioni
Valerio Castronovo
Angelo Del Boca
Nicola Tranfaglia
Bernardo Valli

presentati da
Ada Gigli Marchetti

I Murialdi. Una storia genovese

Lunedì 16 dicembre 2013
dalle ore 17 alle ore 19

Fondazione Palazzo Ducale di Genova
Sala del Minor Consiglio
piazza Matteotti 9, Genova

Saluti

Luca Borzani
Gino Murialdi: tra socialismo e impresa. L’esperienza genovese

Franco Contorbia
La giacca verde di Vezio Murialdi

Andrea Aveto
Paolo Murialdi tra cronaca e storia


Informazioni
Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori
telefono 02 39273061
fax 02 39273069

  • Stampa
  • A A
  • La nostra fan page