Homepage » Formazione » Premio Opera Prima - edizione 2016

Premio Opera Prima – edizione 2016

La prima edizione del Premio Opera Prima è coincisa con la quattordicesima edizione del Master in Editoria promosso da Università degli Studi di Milano, Associazione Italiana Editori e Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori.
Il premio, nato su ideazione e con il coordinamento di Benedetta Centovalli, ha per oggetto opere d’esordio di narrativa italiana edite fra il giugno 2015 e il giugno 2016. A partire dalle riflessioni, emerse durante le lezioni del Master, sulla difficoltà di monitorare la narrativa italiana contemporanea si è pensato a un nuovo premio dedicato a scrittori esordienti e fatto da “quasi esordienti” nel mondo del lavoro editoriale.
I 26 studenti hanno selezionato la cinquina a partire da una rosa di 16 titoli (Qui l’elenco completo), scelti a loro insindacabile giudizio.

La cinquina di finalisti è risultata la seguente:

1. Gabriele Di Fronzo, Il grande animale, Nottetempo, Roma 2016
2. Fabio Massimo Franceschelli, Italia, Del Vecchio, Roma 2016
3. Carlo Loforti, Appalermo, appalermo!, Baldini & Castoldi, Milano 2016
4. Cristian Mannu, Maria di Ísili, Giunti, Firenze 2016
5. Gesuino Némus, La teologia del cinghiale, Elliot, Roma 2016

Terminata la prima fase di lettura e selezione della cinquina, una seconda fase ha messo studenti ed esordienti a contatto con i librai. Ventisei librerie indipendenti di tutta Italia, con una spiccata preferenza per Milano, sono state interpellate durante la manifestazione nazionale Letti di notte (tenutasi sabato 18 giugno): a ogni libraio è stata sottoposta una “scheda elettorale” per selezionare il titolo preferito.

I voti dei librai, sommati a quelli della giuria degli studenti, hanno decretato il vincitore finale: Gesuino Némus con La teologia del cinghiale. La serata di proclamazione si è svolta, alla presenza dei cinque scrittori esordienti selezionati, presso il Laboratorio Formentini per l’editoria (via Formentini 10, Milano) mercoledì 29 giugno alle ore 21.
Il vincitore è stato anche invitato dall’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles a presentare il proprio libro nel mese di ottobre.

Un riconoscimento speciale alla cura editoriale è stato assegnato, da parte degli studenti del Master in Editoria, a Italia di Fabio Massimo Franceschelli.

  • Stampa
  • A A
  • La nostra fan page