FAAM | Via Riccione 8, 20156 Milano | 02 39273061 | info@fondazionemondadori.it

Libri ricevuti

Postille di Luigi Rossari al Dizionario universale critico enciclopedico di Francesco D’Alberti di Villanuova (Milano, Cairo, 1825)

vol. 23.2
Copertina del libro
A cura di  Sara Pacaccio
Milano Centro Nazionale Studi Manzoniani2018
CLIV-1210 pp.
ISBN: 978-88-87924-29-9
€ N.I.P.
Come è noto, per Manzoni la soluzione del problema «lingua italiana» è stato un impegno costante e quasi ossesivi da Fermo e Lucia agli ultimi suoi giorni.
Manzoni, che aveva postillato saltuariamente, nei tempi del romanzo, con un impercettibile intervento di Tommaso Grossi, il vocabolario della Crusca Veronese di Antonio Cesari (vol. 24 dell'EN, che ripropone l'edizione curata nel 1964 da Dante Isella), chiede all'amico Rossari una sistematica integrazione del Dizionario del D'Alberti, alternativo alla Crusca, nell'edizione milanese postuma e aggiornata del 1825.
L'attenta interpretazione e la disamina delle molte e complesse postille condotta dalla curatrice, anzitutto nello spoglio delle opere della tradizione fiorentina documentata nel progetto «Sentir messa» di cui Rossari è partecipe con Grossi; e l'indice dei lemmi postillati e aggiunti, delle voci dialettali, delle fonti, rendono questo volume particolarmente prozioso per l'analisi e la conoscenza storica e scintifica del pensiero manzoniano sulla lingua italiana, in prospettiva sociale e nazionale, da comprendere oggi in prospettiva ecumenica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi