Homepage » Carte e libri: i fondi » Rosa e Ballo Editori
Achille RosaFerdinando Ballo Rosa e Ballo Editori
1936-1964, bb. 24

L’Archivio Rosa e Ballo è conservato dalla Fondazione Mondadori a titolo di deposito per gli eredi Rosa. Sono qui conservate le carte della casa editrice fondata a Milano nel 1943 dall’imprenditore Achille Rosa e dal critico musicale Ferdinando Ballo.
L’arco cronologico 1936-1964 mette in evidenza che vi si trovano anche carte prodotte in un periodo successivo alla cessazione dell’attività di produzione editoriale della casa editrice, avvenuta nel 1947, periodo durante il quale ha luogo un’importante attività di gestione dei diritti delle opere edite. E’ presente non solo documentazione di carattere letterario/redazionale (carteggi autoriali, dattiloscritti, bozze e, raramente, giudizi di lettura), ma anche contratti, cataloghi e rassegna stampa oltre a materiali più propriamente tecnici (matrici tipografiche, materiali iconografici) e, anche se in quantità trascurabile, documentazione prodotta da funzioni aziendali generali (scritture sociali, resoconti contabili, ricevute).

Strumenti di corredo: inventario su supporto informatico (applicativo Sesamo della Regione Lombardia) riversato in Lombardia Beni Culturali.
Cfr. anche A. L. Cavazzuti, L’archivio storico Rosa e Ballo presso la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, in Un sogno editoriale: Rosa e Ballo nella Milano degli anni ’40, pp. 119-123.

  • Stampa
  • A A
  • La nostra fan page