Homepage » Carte e libri: i fondi » Modalità di ricerca

Consultazione in sede

Al primo piano dell’edificio è situato un guardaroba messo a disposizione degli utenti, nel quale devono essere depositate senza alcuna eccezione borse, ombrelli, telefoni cellulari o altri oggetti; gli utenti possono introdurre volumi o fotocopie di loro proprietà, previa autorizzazione.
All’interno della sala di studio l’utente deve rispettare le norme di legge che regolano l’uso dei luoghi pubblici. In particolare è rigorosamente vietato:

  • danneggiare il patrimonio della Fondazione Mondadori
  • fare segni o scrivere su libri e documenti
  • disturbare l’attività di studio e di lavoro
  • fumare
  • introdurre cibi e bevande

Distribuzione di fascicoli e volumi

  • il mattino entro le ore: 10.00, 11.00, 12.00;
  • il pomeriggio entro le ore: 14.30, 16.00.
    un’ulteriore richiesta è consentita entro le ore 17.00, con consegna dei pezzi il mattino seguente.

Sono consultabili i fondi archivistici riordinati. Nel caso di fondi depositati, l’utente dovrà attenersi al regolamento di consultazione approvato dal depositario.
Le ricerche possono essere effettuate attraverso strumenti di corredo costituiti da inventari ed elenchi di consistenza; alcuni di tali strumenti sono consultabili sul sito, accessibile anche dalle postazioni informatiche installate presso la Fondazione, mentre in sala di studio sono disponibili tutti gli inventari dei fondi.
Il materiale librario è escluso dal prestito e può essere consultato esclusivamente in sede. L’utente può accedere alla consultazione dei cataloghi informatici in sala di studio.
Per ricevere i fascicoli in consultazione è necessario compilare chiaramente l’apposito modulo in tutte le sue parti. Lo studioso può richiedere fino a due pezzi per ogni giro di distribuzione (purché non superi i 10 pezzi in deposito).
I volumi e i periodici devono essere richiesti in lettura con l’ausilio dell’apposito modulo. La distribuzione dei libri ha luogo negli orari di apertura della biblioteca; è possibile effettuare richieste per un numero massimo di cinque volumi per ogni giro di distribuzione.
E’ necessario concordare la movimentazione di periodici prima di accedere alla sala di studio.

Il materiale consultato può essere lasciato in deposito a disposizione dell’utente per i giorni successivi. Il deposito si conclude alla fine della settimana, salvo riconferma da parte del lettore.
Agli strumenti di ricerca disponibili in sala di studio si aggiunge l’assistenza che il personale della Fondazione offre agli studiosi in sede e per via telematica, compatibilmente con le esigenze di servizio.

Prestito

Si ricorda ai soggetti interessati al prestito di specifiche unità archivistiche o di singoli documenti per esposizioni, mostre o altri eventi culturali o scientifici (si rinvia all’articolo 4 del Regolamento per prendere visione delle modalità in cui questo potrà avvenire) che le domande dovranno essere presentate alla Fondazione almeno 60 giorni prima dell’evento per permettere l’espletamento delle pratiche di autorizzazioni da parte della Soprintendenza archivistica per la Lombardia.

  • Stampa
  • A A
  • La nostra fan page