FAAM | Via Riccione 8, 20156 Milano | 02 39273061 | info@fondazionemondadori.it

Copy in Italy. Autori italiani nel mondo dal 1945 a oggi


Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori presenta presso la Biblioteca Nazionale Braidense e in concomitanza con il 75° convegno dell’IFLA (International Federation of Library Associations) un percorso nella editoria internazionale che mette in evidenza la diffusione della lingua e della cultura italiane nel mondo nella seconda metà del XX secolo, centrando l’attenzione sugli scrittori italiani più conosciuti e amati all’estero.

La mostra Copy in Italy. Autori italiani nel mondo dal 1945 a oggi si apre presso la Biblioteca Nazionale Braidense il 24 agosto, e propone un approfondimento sul tema della traduzione e della diffusione della produzione intellettuale italiana degli ultimi sessant’anni, facendo il punto con una serie di testimonianze e di lavori critici su alcuni casi emblematici e offrendo una testimonianza del ruolo svolto dalla mediazione editoriale nell’esportazione della cultura italiana nel mondo.

Da Primo Levi a Umberto Eco, da Italo Calvino a Roberto Saviano, da Giovannino Guareschi ad Andrea Camilleri, da Giuseppe Tomasi di Lampedusa a Gianni Rodari, l’Italia del secondo dopoguerra ha esportato autori e opere che si sono impresse nella memoria collettiva e hanno contribuito a definire l’immagine dell’Italia all’estero.

Grazie al lungo lavoro di ricerca che ha preceduto la mostra, il visitatore può ammirare oltre 1500 copertine, 120 pannelli espositivi, 500 immagini, più di 180 volumi esposti, raccontati da oltre 20 autori.

Premessa teorica del lavoro è un percorso a ritroso lungo la filiera editoriale per analizzare con un approccio innovativo la diffusione della cultura italiana.

Il progetto della mostra ha visto coinvolti: Regione Lombardia, Associazione Italiana Editori, Associazione Italiana Biblioteche, Fondazione Cariplo, Triennale di Milano, Università degli Studi di Milano, Università Bocconi, Politecnico di Milano, Università La Sapienza di Roma.

L’esposizione, che avrà luogo presso la Biblioteca Nazionale Braidense e la Triennale di Milano, aprirà il 24 agosto (fino al 20 ottobre; orari lunedì-sabato 9.30-13.00) e rientrerà nell’ambito delle iniziative collaterali previste dal programma dei lavori consultabile sul sito ufficiale dell’IFLA

A lato della mostra, si terranno due convegni internazionali che riguardano autori italiani molto amati anche all’estero: Giovannino Guareschi e Andrea Camilleri.

Il 22 settembre, presso lo Spazio Oberdan di viale Vittorio Veneto 2, a Milano, si terrà il convegno dal titolo Mondo piccolo, grande schermo. La fortuna internazionale di Giovannino Guareschi, tra cinema e letteratura, a cui parteciperanno Peter Bondanella, Luigi Ganapini, Jean Gili e Gerhard Midding, coordinati da Paolo Mereghetti e con una testimonianza di Andrea Vitali.

L’8 ottobre avrà luogo presso il Salone d’Onore della Triennale di Milano, in viale Alemagna 6, La sfida di Camilleri convegno internazionale dedicato a uno degli autori italiani più tradotti, in cui Mauro Novelli animerà il confronto tra alcuni traduttori dello scrittore siciliano come Serge Quadruppani, Moshe Kahn, Barbro Andersson e Stephen Sartarelli.

Il catalogo Copy in Italy. Autori italiani nel mondo 1945- 2009, è edito da Effigie, (17 × 24 con risvolti – pp. 252, 150 immagini, euro 35)

Parallelamente alla mostra della Biblioteca Nazionale Braidense, la Triennale di Milano con La Triennale di Milano nelle lingue del mondo 1933-2009 offre l’occasione a un vasto pubblico non soli di addetti ai lavori di conoscere la Biblioteca del Progetto e la ricchezza del suo patrimonio attraverso una selezione di libri, riviste e materiali grafici che documentano le partecipazioni straniere nelle diverse edizioni della Triennale e il suo processo di internazionalizzazione.

Ufficio stampa:

Silvia Introzzi – grandi & associati
via degli olivetani 12 – Milano
tel. 02 4818962 – cell. 335 5780314
mail: silvia.introzzi@grandieassociati.it

Luca Maccarelli – Fondazione Mondadori
via Riccione 8 – Milano
tel. 02 39273061
mail: comunicazione@fondazionemondadori.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi