FAAM | Via Riccione 8, 20156 Milano | 02 39273061 | info@fondazionemondadori.it

La sfida di Camilleri. Come si traduce il vigatese?


«Sostengono che sono uno scrittore facile, macari se poi s’addannano a capire come scrivo…»

Negli ultimi anni il successo di Andrea Camilleri ha varcato gli oceani, tanto da farne lo scrittore italiano più amato al mondo. Sugli scaffali si rincorrono ormai centinaia di edizioni, in tutte le lingue principali. Ma come restituire in modo efficace uno stile originalissimo, fortemente intriso di spezie siciliane? Lavorare sulle pagine di Camilleri significa accettare una sfida affascinante e pericolosa. Su di essa sono chiamati a confrontarsi alcuni tra i migliori traduttori.

Programma

Giovedì 8 ottobre
ore 17.30

Ne discutono

Barbro Andersson
Svezia

Moshe Kahn
Germania

Serge Quadruppani
Francia

Stephen Sartarelli
USA

Coordina

Mauro Novelli
Università degli Studi di Milano

Parteciperà alla discussione
Andrea Camilleri

Un convegno di
Copy in Italy. Autori italiani nel mondo dal 1945 a oggi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi