FAAM | Via Riccione 8, 20156 Milano | 02 39273061 | info@fondazionemondadori.it

Mattotti e la famosa invasione degli orsi



Dal bozzetto al grande schermo: La genesi del primo lungometraggio di animazione di Lorenzo Mattotti. In occasione dell’uscita nelle sale italiane de La Famosa invasione degli orsi in Sicilia, la mostra ripercorre le tappe del processo creativo che ha dato vita al film d’animazione, adattamento del racconto di Dino Buzzati.
Le tavole originali e i bozzetti preparatori dei personaggi e delle scenografie, insieme agli schizzi e alle immagini del making of, svelano al pubblico il dietro le quinte artistico e creativo del processo di produzione del film, offrendo ai visitatori uno sguardo inedito – la mostra arriva per la prima volta in Italia – sul lavoro di Mattotti come illustratore, pittore e regista.

La storia, pubblicata da Dino Buzzati a puntate sul «Corriere dei Piccoli» nel 1945, inizia con il tentativo del Re Leonzio di ritrovare il figlio da tempo perduto e di sopravvivere ai rigori di un terribile inverno. Il Grande Re degli orsi decide così di condurre il suo popolo dalle montagne fino alla pianura, dove vivono gli uomini. Grazie al suo esercito e all’aiuto di un mago, riuscirà a sconfiggere il malvagio Granduca e a trovare finalmente il figlio Tonio, rendendosi però conto ben presto che gli orsi non sono fatti per vivere nella terra degli uomini.

Presentato a Cannes nella selezione Un Certain Regard, La Famosa invasione degli orsi in Sicilia è una fiaba apologo sulla società e sulla natura dell’uomo. Nell’adattamento cinematografico, Mattotti rielabora lo stile delle illustrazioni originali realizzate all’epoca da Dino Buzzati, coniugando il tratto originale dell’autore con la sua tecnica personale.

La mostra Mattotti e la famosa invasione degli orsi è a cura di Mimaster Illustrazione e Fondazione Mondadori, in collaborazione con Lorenzo Mattotti, Galerie Martel e Primalinea Productions.

Apertura al pubblico fino al 17 gennaio presso il Laboratorio Formentini per l’Editoria (da lunedì al venerdì 14.00 – 19.00, compatibilmente con le attività del Laboratorio: formentini@laboratorioformentini.it o 02.49517840) Ingresso libero.
La mostra non sarà visitabile dal 21 dicembre al 6 gennaio.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi