FAAM | Via Riccione 8, 20156 Milano | 02 39273061 | info@fondazionemondadori.it

Storia e struttura del Master


Il Master in Editoria nasce nel 2002 dalla stretta collaborazione tra Università degli Studi di Milano, Associazione Italiana Editori e Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori.
Sotto la guida del professor Vittorio Spinazzola, l’intento fondativo risiedeva nella volontà di istituire a Milano, centro storico dell’industria libraria italiana, un percorso istituzionale capace di offrire agli studenti conoscenze e competenze altamente qualificanti, impiegabili lungo tutta la filiera.

Grazie a un corpo docente che vanta affermati professionisti del settore, il Master in Editoria offre infatti un percorso didattico che spazia dallo studio della cultura editoriale al lavoro redazionale e di editing, dalla grafica digitale alla scrittura per il web, dal marketing al social media management.

L’esperienza quasi ventennale e l’impegno sinergico dei tre promotori hanno permesso dunque di progettare un’offerta formativa consolidata e nel contempo capace rinnovarsi. Dopo i primi dieci anni di attività e grazie a indagini e studi mirati, il Master in Editoria ha difatti rimodulato la propria struttura per meglio aderire ai cambiamenti del settore.

La costante attenzione ai mutamenti interni al sistema è stata accompagnata dall’apertura al panorama internazionale e dal superamento della distinzione tra produzione tradizionale e digitale. Grazie alla collaborazione con Associazione Italiana Editori e Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, la didattica si è arricchita di approfondimenti sul mercato europeo, americano e asiatico e sulle loro intersezioni, di lezioni dedicate al lavoro digitale e di laboratori sulle nuove tecnologie applicate all’editoria.

Nelle ultime edizioni, inoltre, è stato introdotto un focus su un mercato del lavoro sempre più complesso e stratificato: parte della didattica è infatti riservata allo sviluppo di competenze trasversali, alla preparazione per colloqui di selezione, alla gestione della partita iva.

Dal 2002 a oggi, il Master in Editoria ha formato più di quattrocento professionisti, ora impegnati all’interno del settore. Decisivo punto di forza dell’occasione offerta dal Master è dunque la possibilità di inserirsi all’interno di un solido network professionale, presente in maniera capillare lungo tutta la filiera e costantemente in crescita.

Struttura didattica

L’offerta del Master in Editoria si compone di 500 ore di didattica, tra lezioni frontali, workshop, laboratori e visite. A queste si aggiungono 350 ore di studio e ricerca individuale.

Il piano di studi prevede insegnamenti che afferiscono a quattro principali aree di insegnamento:

  1. Cultura editoriale. Lezioni e approfondimenti volti a rafforzare le conoscenze storico-letterarie indispensabili per capire il mondo editoriale oggi. In quest’area viene ripercorsa la produzione letteraria e libraria novecentesca, in Italia e nel mondo, con particolare attenzione all’analisi degli snodi fondamentali e all’articolazione del pubblico dei lettori.
  2. Scenari e strutture del mercato editoriale. Una parte della didattica è rivolta all’analisi dello stato attuale del mercato, con focus su tendenze, trasformazioni dei processi produttivi, evoluzione del libro e dei formati, confronti col mercato internazionale. Parallelamente, si vuole anche fornire agli studenti una solida base di conoscenze giuridiche inerenti la contrattualistica e la normativa sul diritto d’autore.
  3. Lavoro redazionale. Il nucleo centrale della formazione viene riservato al lavoro sul testo. L’obiettivo è infatti quello di fornire tutte le competenze necessarie per la creazione di prodotto editoriale. Oltre alla presentazione delle diverse figure impegnate nella produzione (dal grafico allo stampatore), gli studenti saranno impegnati in esercitazioni dedicate alla cura del testo: dall’editing alla redazione, dalla correzione di bozze alla scrittura di testi editoriali, dall’impaginazione alla creazione dell’ebook.
  4. Economia, marketing e comunicazione editoriale. Il Master in Editoria fornisce ai propri studenti le conoscenze economico-finanziarie necessarie per comprendere i meccanismi che muovono il mercato editoriale e per sapere come si organizza un conto economico. Inoltre, particolare attenzione verrà riservata alle attività di promozione e vendita del libro, con approfondimenti sul settore commerciale, sull’ufficio stampa e sul marketing.

Ci saranno inoltre attività che serviranno agli studenti per prepararsi a entrare nel mondo del lavoro: stesura del cv, gestione di un colloquio, approfondimento su soft skills, gestione della partita iva.

Infine, gli studenti saranno impegnati in due principali workshop durante i mesi di didattica in aula:

  1. Il progetto libro. La classe avrà modo di mettere in pratica il sapere teorico e pratico acquisito durante le lezioni grazie alla realizzazione di un libro in tutte le sue fasi, dall’editing al lavoro redazionale, dalla stampa alla promozione. Il volume verrà poi pubblicato da Fondazione Mondadori nella collana dei Quaderni del Laboratorio Formentini.
  2. Il Premio POP – Premio Opera Prima. Esordienti in editoria incontrano esordienti nella scrittura: gli studenti si cimenteranno nell’organizzazione di un premio letterario, seguendone tutte le fasi, dal giudizio dei testi alla selezione della cinquina, dalla comunicazione social all’organizzazione della serata di premiazione.

Stage e aziende

Accanto alla didattica, il Master in Editoria presenta nella propria offerta formativa 480 ore di tirocinio curricolare presso aziende e realtà del settore editoriale. Lo stage viene assegnato a ciascuno studente in base alle competenze apprese e ad attitudini personali, messe i luce durante le lezioni e le prove in aula.

Di seguito, alcune delle aziende con le quali sono stati attivati tirocini nel corso delle edizioni:

66thand2nd, Adelphi, Agenzia letteraria Grandi e associati, Associazione Italiana Editori, Atlantyca, DeA Planeta Libri, Edigeo, Editrice Bibliografica, Edizioni San Paolo, Einaudi, Feltrinelli, Fondazione Circolo dei lettori, Fondazione LIA, FrancoAngeli, Gallucci, GeMS Gruppo editoriale Mauri Spagnol, Gruppo De Agostini, HarperCollins, IBS.it, Il Giornale della Libreria, Il Saggiatore, Iperborea, La nave di Teseo, Ledizioni, MalaTesta Literary Agency, Marcos y Marcos, Marsilio, Mondadori Libri, Mondadori Education, NN Editore, NOESIS, Pearson Italia, Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency, Raffaello Cortina Editore, RCS libri, Rosaria Carpinelli Consulenze editoriali, Salone del Libro di Torino, Springer Verlag, Terre di Mezzo, The Italian Literary Agency, Tunuè.

A testimonianza della spendibilità delle competenze editoriali in diversi settori professionali, sono stati attivati stage con realtà come Associazione Italiana Editori, BookCity Milano, Casa Manzoni, Il Circolo dei Lettori, Regione Lombardia, Salone del Libro di Torino, Società del Quartetto di Milano.

Docenti

La ricca offerta didattica proposta dal Master in Editoria è composta da più di 50 docenti, provenienti da prestigiose università e da importanti aziende del settore editoriale.
Di seguito una selezione dei docenti intervenuti nel corso delle edizioni, con rispettivo insegnamento:

  • Franco Achilli (Studio Achilli Ghizzardi Associati), Il grafico editoriale
  • Andrea Bongiorni (Macchia Nera servizi editoriali), Creare un e-book con Oxygen
  • Lodovica Braida (Unimi), Storia dell’editoria tra Ottocento e Novecento. L’attenzione a nuovi lettori e lettrici
  • Edoardo Brugnatelli (Mondadori), L’editing nei testi di narrativa
  • Raffaele Cardone (AIE), L’editoria internazionale
  • Rosaria Carpinelli (Rosaria Carpinelli consulenze editoriali), L’agente letterario
  • Franca Cavagnoli (Civica Scuola Interpreti e Traduttori), Traduzione e revisione
  • Agostino Cattaneo (Università Bocconi), Il bilancio d’esercizio e l’analisi dei conti economici
  • Ivan Cecchini (AIE), I contratti di edizione per l’editoria
  • Roberta Cesana (Unimi), Cataloghi, notiziari e altre forme di epitesto editoriale
  • Lodovica Cima (Gruppo Editoriale San Paolo), Editoria per bambini e ragazzi
  • Claudia Consoli (Mondadori), Il digitale per le imprese culturali
  • Beatrice Cunegatti (Information Technology Law Firm), Il diritto d’autore e i diritti sulle immagini
  • Paola Dubini (Università Bocconi), La trasformazione del libro e la sua economia
  • Alice Farina (il Saggiatore), L’ufficio stampa: teoria e pratica
  • Andrea Gentile (il Saggiatore), La saggistica
  • Stefano Ghidinelli (Unimi), La poesia nel mercato delle lettere
  • Paolo Giovannetti (IULM), Dal genere allo “Stile libero”: nascita di una collana
  • Rossana Infantino (Pearson Italia), L’editoria scolastica
  • Alessandra Lavagnino (Istituto Confucio), Letteratura cinese in Italia, letteratura italiana in Cina: esperienze di lavoro e riflessioni
  • Luca Maccarelli (Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori), Impaginare con InDesign
  • Giancarlo Maggiulli (Adelphi), Quarte e risvolti
  • Marzia Mortarino (Mondadori), Correzione bozze
  • Giulia Mozzato (IBS.it), La libreria online
  • Cristina Mussinelli (AIE), Evoluzione digitale: impatti sul settore editoriale
  • Mauro Novelli (Unimi), Dinamiche del successo letterario
  • Valeria Pallotta (PDE), Il promotore editoriale
  • Aurora Peccarisi (HarperCollins), Come funziona l’ufficio diritti di una casa editrice
  • Gianni Peresson (AIE), Il mercato editoriale e la filiera distributiva
  • Oscar Perli (Einaudi), Il marketing editoriale
  • Irene Piazzoni (Unimi), Storia dell’editoria del Novecento
  • Giovanna Rosa (Unimi), Cultura editoriale e civiltà del romanzo a Milano
  • Patrizia Segre (HarperCollins), La varia
  • Roberto Serino (Solferino), L’ufficio tecnico e la stampa
  • Cinzia Scarpino (Unito), Editoria nordamericana
  • Virginia Sica (Unimi), L’editoria giapponese in Giappone e in Europa
  • Martina Tordi (Adelphi), Laboratorio di editing
  • Gianni Turchetta (Unimi), Collane di classici contemporanei
  • Marco Zapparoli (Marcos y Marcos), Schede commerciali e canvass

Contatti

Per maggiori informazioni, contattate la segreteria organizzativa del Master in Editoria all’indirizzo master@fondazionemondadori.it.

Per aggiornamenti sulle nostre attività, seguiteci sui canali social: Facebook, Instagram e Twitter.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi