FAAM | Via Riccione 8, 20156 Milano | 02 39273061 | info@fondazionemondadori.it

Narrativa e romanzo nel Novecento italiano. Studi critici, ritratti e ricerche

Narrativa e romanzo nel Novecento italiano copertina

Dopo Il Novecento in versi, Marco Forti completa ora l’opera con un excursus sulla prosa del Novecento, scandagliata nei molti decenni in cui ha «lavorato criticamente sulle forme narrative» dalle pagine delle più importanti riviste culturali. Lungi dal potere e soprattutto dal voler essere esaustivo, l’autore intende dare «un’immagine personale e riconoscibile» degli autori italiani di cui parla, tale da rendere evidenti le scelte e il metodo critico adottato, e la generazione cui appartiene, senza dissimulare i debiti intellettuali e le comuni vicende umane.
I saggi prendono avvio da un Palazzeschi «ironico e fantasioso» e ritraggono tutte le più grandi figure del secolo scorso, passando, tra gli altri, da un Gadda edito e inedito agli «umanissimi incontri» con Vittorini, dal romanzo metaforico di Cassola al «labirinto immaginario» dell’ultimo Calvino, fino ad arrivare alla «femminilità autonoma e creatrice» della Sanvitale, della Loy e della Maraini. Un dialogo aperto, uno sguardo «dall’interno» che regala spesso ritratti quasi lirici degli autori del Novecento italiano.

SOMMARIO

  • Prima maturità del romanzo novecentesco
  • Dalla guerra al boom economico
  • Romanzo e antiromanzo
  • Verso il 2000, e oltre