FAAM | Via Riccione 8, 20156 Milano | 02 39273061 | info@fondazionemondadori.it

Storie di fumetti. Con un inedito di Giovanni Gandini

Storie di fumetti copertina

La felice coincidenza fra la presentazione del Fondo Giovanni Gandini da parte del Centro Apice presso l’Università degli Studi di Milano e la pubblicazione da parte di Fondazione Mondadori–il Saggiatore dell’annuario curato da Vittorio Spinazzola Tirature ’08: L’immaginario a fumetti è stata all’origine del convegno “Fumetto in aula”, tenutosi il 13 maggio 2008 presso l’Università degli studi di Milano.
Recentemente è stato edito il volume, che non si limita alla mera pubblicazione degli atti di quella feconda giornata di studi.

Agli interventi dei relatori si sommano infatti le tavole inedite realizzate da Giovanni Gandini per il volume Zanzaroni a zonzo, destinato alla collana “I libri di Rivoltino”.
L’intera collana – scrive Marta Sironi nel saggio introduttivo – non è mai giunta allo stadio della pubblicazione, ma tra le carte di Gandini è possibile ora ripercorrerne dettagliatamente il progetto editoriale e imbattersi in altre piacevoli sorprese, come racconta Raffaella Gobbo nella scheda del Fondo.

I contributi dei relatori meriterebbero tutti una citazione, a partire dal saggio di apertura di Vittorio Spinazzola, che definisce le coordinate de L’umanità di Snoopy (un bracchetto, per chi se lo fosse dimenticato) finendo per consegnarci una chiave di lettura dell’intera saga di Schulz.

Ci limitiamo a segnalare ancora l’intervento coinvolto e coinvolgente del giurista Bruno Cavallone, che con il fratello Franco si dedicò lungamente alla traduzione di Peanuts e Pogo per le pagine della creatura più famosa di Gandini: la rivista «Linus».
L’altro ricco benefit del volume è l’allegato DVD Nuvole parlanti di Giancarlo Soldi: in poco più di mezz’ora viene tracciata una suggestiva (anche se, comprensibilmente, non esaustiva) panoramica di storia e fortuna del fumetto in Italia.
Il montaggio serrato mostra in rapida successione tavole ormai sedimentate nella memoria collettiva e testimonianze di autori, illustratori, editori, critici e celebri consumatori di balloons. Anzi, di giornalini: mentre oggi se ne parla nelle aule universitarie Tiziano Sclavi ci ricorda che venivano riduttivamente chiamati in questo modo fino a non molti anni fa.
C’è spazio anche per lo stesso Gandini (scomparso nel 2006) e perfino per l’autore del documentario che, giovanissimo, si cimenta come concorrente in un quiz televisivo di Mike Bongiorno.
Inutile specificare su quale argomento si sia presentato…

Marco Magagnin

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi