FAAM | Via Riccione 8, 20156 Milano | 02 39273061 | info@fondazionemondadori.it

L’astuto Alcide
De Gasperi: – Io adesso me ne vado e ti lascio solo: se non
riesci a reggerti
fai scoppiare la bomba.”
mm 289×258 14 marzo 1954 (fonte ignota)


“Prodotti italiani”
mm 283×224, 16 maggio 1954 (Candido)


“Marcia su Pella
Pastore che guida l’autocarro sul quale viaggiano
De Gasperi, Saragat, Gronchi, Gonella e Pacciardi,
dice a Di Vittorio:
-Fammi il pieno:
l’apertura è a sinistra!”
mm 289x 259, 13 dicembre 1953 (Candido)


“Il responsabile.
Nascosto nell’ombra il ragno nero ha
tessuto la ragnatela della crisi. Il suo nemico si chiama Italia – De Gasperi”
mm 223×283, 24 gennaio 1954 (Candido)


“Monumento equestre”
mm 283×224, 2 maggio 1954 (Candido)


“Il suo nemico si chiama Italia:
De Gasperi: -No, niente unioni
nazionali: nemico diviso,
nemico vinto!”
mm 260×230, 9 maggio 1954 (Candido)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi