FAAM | Via Riccione 8, 20156 Milano | 02 39273061 | info@fondazionemondadori.it

Enzo Ferrieri non si è limitato a divulgare nel «Convegno» soltanto l’opera squisitamente letteraria di Thomas Mann, ma ha azzardato anche la pubblicazione, sia pure abbreviata, del saggio Discorso intorno a Lessing del 1929. La celebrazione del bicentenario della nascita del grande rappresentante dell’Illuminismo tedesco permette a Thomas Mann di denunciare non solo il fascismo in Italia, ma anche quei gravi segnali nazionalistici e razzisti in Germania che, di lì a poco, sfoceranno nella dittatura nazionalsocialista.


In una lettera a Lavinia Mazzucchetti del gennaio 1929 è lo scrittore stesso a esprimere le sue riserve circa l’opportunità di pubblicare il saggio in Italia. Tuttavia, Mazzucchetti e Ferrieri non si lasciano condizionare dai dubbi di Mann ritenendo di dover comunque far conoscere al pubblico italiano, anche se in una versione diplomaticamente ridotta, il saggio su Lessing.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi