FAAM | Via Riccione 8, 20156 Milano | 02 39273061 | info@fondazionemondadori.it

Il volto della Milano frequentata da Enzo Ferrieri a partire dagli anni venti del secolo scorso appare oggi profondamente cambiato. I luoghi che ospitavano le attività del Circolo del Convegno si concentravano tra le vie che oggi sono considerate tra le più mondane della città, a pochi passi le une dalle altre. Al fine di sottolineare il forte legame di Ferrieri con Milano e per dare concretezza visiva a quanto descritto, abbiamo pensato di fornire un breve percorso per immagini.


«E’ situata in una bella e vecchia contrada milanese, la via del Monte Napoleone, proprio là dove, oltre la strada del Borgo Spesso, ci si trova nel bel mezzo della città». Così Ferrieri descrive la libreria del Convegno in via Montenapoleone 45 (oggi corrispondente al civico 27), qui in una fotografia dei primi anni venti. Inaugurata il 5 ottobre 1921, la libreria viene trasferita nell’ottobre 1922 in un’apposita sala di palazzo Gallarati Scotti.


Sale di Palazzo Gallarati Scotti occupate dal Circolo del Convegno, attualmente negozio e show-room dell’azienda Driade.

[si ringrazia Fulco Gallarati Scotti per aver gentilmente consentito l’accesso agli interni del palazzo]


Ingresso di Palazzo degli Omenoni, Milano, sede del Nuovo Teatro del Convegno dal 1956 al 1961.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi